Meccanismo d’azione degli ACE-inibitori e dei sartani nel controllo della retinopatia diabetica

ACE-SARTVisti i recenti dati clinici, è interessante chiarire quale è il meccanismo farmacologico alla base del razionale di impiego degli agenti bloccanti il sistema renina-angiotensina (ACE-inibitori e sartani) nel trattamento della retinopatia diabetica.

L’azione degli ACE-inibitori si realizza mediante l’inibizione dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE), enzima distribuito quasi ubiquitariamente nell’organismo.

L’ACE ha due compiti principali:

Continua a leggere…

Annunci

3 pensieri su “Meccanismo d’azione degli ACE-inibitori e dei sartani nel controllo della retinopatia diabetica”

  1. Caro Rosario,
    il Perindropil è un ACE-inibitore: i farmaci appartenenti a questa classe possono indurre un aumento dei livelli ematici di potassio, ma non di sodio e cloro. La sua ritenzione idrosalina è probabilmente dovuta alla sua cardiopatia di base. Consulti il suo cardiologo per adeguare la terapia e utilizzare, se necessario, farmaci diuretici.

  2. sono in cura per IMA con numerosi farmaci: betabloccanti, antiaggreganti, statine e in particolare con Perindopril prima con 8 mg al giorno, poi, avendo riscontrato gonfiori alle gambe, ho ridotto la dose a 4 mg al dì. Il gonfiore è praticamente scomparso, ma dalle analisi del sangue, pur avendo pressocchè eliminato totalmente il sale da tutti i miei cibi, risultano elevati tassi sia di Sodio che di Cloro anche dopo aver ridotto la dose giornaliera.
    Può dipendere dal farmaco indicato o dalla sua interazione con gli altri, o da quale altra causa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...