Le classificazioni dei FANS

I farmaci antinfiammatori non-steroidei (FANS o NSAID) sono una classe di farmaci ampiamente utilizzata da tutti gli specialisti, oftalmologi inclusi, per la loro efficacia come analgesici, antinfiammatori e antiaggreganti .

La scelta di un FANS dipende dal sintomo o dalla patologia di base che si deve trattare e deve seguire, come ogni atto terapeutico, una scrupolosa valutazione del rischio/beneficio.

Per scegliere il FANS da impiegare nel singolo caso clinico, è utile ricorrere a schematizzazioni che facilitano la decisione prescrittiva.

Esistono numerose classificazioni che seguono differenti criteri. Molto diffusa è la classificazione basata sulla divisione in differenti classi chimiche:

tabelle-fans1

Clinicamente, tuttavia, questa classificazione è di scarsa utilità. Più utile, invece, è la seguente classificazione basata sugli effetti farmacologici:

tabelle-fans2

Il limite di questa classificazione è nel fatto che non tiene conto della relazione dose/effetto, importante per qualsiasi molecola. L’acido acetilsalicilico, per esempio, a dosi inferiori a 300 mg esplica esclusivamente effetti antiaggreganti, a dosi di 500-1000 esplica effetto analgesico entipiretico, mentre l’effetto antinfiammatorio è rilevabile solo a concentrazioni superiori.

Infine, può essere utile classificare i FANS sulla base della loro selettività d’azione verso le due differenti ciclossigenasi (COX-1 o costitutiva; COX-2 o inducibile);

tabelle-fans3Dal momento che l’inibizione della COX è alla base sia degli effetti terapeutici che di quelli indesiderati, la classificazione basata sulla COX selettività è quella che dovrebbe fornire i maggior elementi per la scelta terapeutica.

In pratica, la scelta, che risente anche e soprattutto della risposta individuale al farmaco, in termini molto generali e semplificati può riassumersi nel seguente schema:

tabelle-fans4

Annunci

6 pensieri su “Le classificazioni dei FANS”

  1. vorrei conoscere se possibile degli approfondimenti sui cosiddetti “nuovi FANS” come nepafenac e bromfenac che da quanto mi risulta sono in realtà già in commercio da anni in altri paesi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...