Potenza antinfiammatoria dei corticosteroidi

I corticosteroidi sono farmaci largamente impiegati in oftalmologia per le loro proprietà antinfiammatorie e immunosoppressive.

Prima di scegliere un corticosteroide può essere utile conoscere quali siano le modifiche della struttura chimica correlate alla potenza antinfiammatoria.

Esistono quattro modifiche principali:

  • un doppio legame tra C1 e C2
  • un sostituente alogeno (di solito un Fluoro) in posizione C9
  • un idrossile (OH) in posizione C11
  • un sostituente (spesso è un gruppo metilico -CH3) in posizione C16.

Un rapido sguardo alla struttura chimica può orientare il medico prescrittore nella scelta del corticosteroide più confacente al caso clinico, ricordando, però, che l’attività antinfiammatoria dipende anche dalla lipofilia, dalla solubilità in acqua, dalla concentrazione e dalla velocità della sua metabolizzazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...